La nuova generazione verso l’agricoltura alpina del 2030

 

Quale tipo di agricoltura di montagna pensiate sia possibile per il futuro?  Che cosa significa per voi qualità della vita? Quali sono i vostri sogni e le vostre aspettative?

Queste le domande che sono state poste ai giovani agricoltori dell’Area Alpina all’interno del progetto “Next generation Alpine farming”, promosso all’interno della Presidenza Bavarese della strategia EUSALP e che si è sviluppato attraverso l’organizzazione di una serie di focus group, tra maggio e luglio 2018, in ogni paese afferente all’arco alpino.

A Monaco il 5 dicembre 2018 gli agricoltori si sono riuniti nel secondo Workshop internazionale per mettere a confronto le loro esperienze e per discutere le possibilità di miglioramento future.

L’UNCEM è stato un partner di grande supporto che ha messo a disposizione la sua approfondita conoscenza del territorio per l’individuazione degli agricoltori da coinvolgere.

 SOGES S.p.A. ha guidato, in collaborazione con l’Università di Monaco, i workshop degli agricoltori piemontesi e friulani ed ha supportato uno dei giovani agricoltori italiano durante il meeting di Monaco.

Al meeting di Monaco ha fatto seguito la presentazione di un progetto all’interno del Programma Spazio Alpino che vede tra i partners appunto l’UNCEM e l’Università di Monaco.

Post Correlati

Leave a comment